Voglio un rifugio. Una tana.
Un luogo morbido dove dormire. Dove abbandonare la paura e vestirmi solo della mia pelle.
E non sentire freddo, e non sentire caldo. Avere i brividi ma non volersi coprire. Avere il sole dentro, e non bruciare. Avere parole da regalare, da darmi. Per camminare, per scivolare, per saltare e danzare. Avere il vento come respiro, e come voce.
E la pioggia per nuotare tra le emozioni.

E sentire la vita in un tronco ruvido, immergere le unghie, e poi le dita, nella barba di muschio fresco. E sprofondare il palmo nell’umidità di quella silenziosa vita. E sentire il cuore pulsare, i muscoli gonfiarsi di energia, e muoversi finalmente.

Gli occhi corrono verso i rami, a caccia di foglie. Di venature. Di colori.
E i piedi, ben sprofondati nelle zolle cresciute sotto la pioggia battente, si fermano un po’ tra le radici nodose e lisce. E forti.
Guardo i miei piedi, fragili a confronto. Si muovono, cercando l’equilibrio, decidendo se spostarsi o rimanere immobili. E intanto premono sulle foglie secche e sonore. E concimo ad ogni mio tentennamento pugni di terra.

Il silenzio che si aggira tra foglie e cielo è l’attesa che annuncia un germoglio, che si augura nuove radici a tenere solida la terra.

Foto: Rometta marea, Sicilia 2021 (copyright Anna Giuffrida)

2 pensieri su “Angoli di anima

  1. Bellissime parole, condivido un bisogno, quello di un focolare, diverso da un’abitazione o da un luogo dedicato al sonno notturno. Io credo che il nostro modo di essere è determinato dalle relazioni che abbiamo non solo con le persone, ma anche con lo spazio e il tempo, la natura in genere.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...